NUOVENERGIE SPA PROMOSSA DAL PIANO COTTARELLI

Nuovenergie spa viene promossa a pieni voti dal Piano Cottarelli, classificandosi al 36esimo posto tra le 2290 società partecipate con un patrimonio netto oltre 1.000.000 di euro. 
Revisione gov
Questo è quanto emerge dal Piano Cottarelli, pubblicato nel mese di agosto e, voluto dal governo Monti per razionalizzare e fare ordine ne mondo degli enti locali rispetto al tema delle società partecipate. In seguito ad un’attenta analisi dei risultati di tutte le società a controllo pubblico italiane, il commissario alla Spending Review Carlo Cottarelli ha stilato una classifica secondo il criterio di redditività suddividendo le partecipate per classi omogenee in base alla grandezza del fatturato.
In questa classifica, pubblicata il 7 agosto sul sito revisionedellaspesa.gov.it, vengono evidenziati gli indici di efficienza delle società partecipate e Nuovenergie Spa si è posizionata al 36esimo posto su un totale di oltre 2000 aziende che sono finite nel mirino dei controlli. 

I dati, che fanno riferimento all’anno 2012 e sono tratti dalla banca dati del Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze, dimostrano comeNuovenergie spa sia sempre stata amministrata in maniera corretta.

Ad essere promosse insieme a Nuovenergie spa, ci sono anche le altre tre società partecipate del Comune di Rho: Nuovenergie Teleriscaldamento Srl, Nuovenergie Distribuzione Srl e A.se.r. Spa che si sono classificate rispettivamente al 55°, 100° e 977° posto nella classifica sopracitata.

A commentare il soddisfacente risultato è Pietro Romano, sindaco del Comune di Rho, che ha dichiarato: “Con grande soddisfazione ho letto i dati del Piano Cottarelli, che promuove le nostre società partecipate. Le scelte strategiche operate su di esse e la loro oculata gestione portano valore alla nostra comunità sia in termini di qualità dei servizi, che in termini di risultati economici positivi”.

Per leggere il comunicato stampa ufficiale del Comune di Rho potete visitare il sito ufficiale del Comune oppure cliccare qui per scaricare il file in formato pdf.