NOVITA' POSITIVE IN ARRIVO PER NUOVENERGIE SPA: IL 30% DELLE QUOTE VA A SPIGAS E CANARBINO

Lo scorso 3 novembre presso il Comune di Rho, in seduta pubblica, si è concluso, con esito positivo, il bando di gara indetto dal Comune di Rho e Settimo Milanese finalizzato alla cessione di una quota di minoranza, pari al 30%, del capitale sociale di Nuovenergie. “Esprimo la mia soddisfazione per la conclusione positiva del bando di gara” ha affermato l’Amministratore Unico di Nuovenergie spa, Dott. Giuseppe D’Urso “le società che hanno presentato offerta per l’acquisto delle quote societarie, tutte operanti nel settore dell’energia, sono state 6 e, secondo i dettami del bando di gara, hanno articolato la loro proposta in due specifiche ovvero offerta economica e piano industriale finalizzato alla crescita di Nuovenergie. La sommatoria dei punteggi realizzati con il piano industriale e l’offerta economica, ha visto vincitrice la società Spigas srl con sede in Milano.”

Spigas è stata fondata nel 2003 a La Spezia e poi nel 2008 è stata acquistata al 80% (mentre il restante 20% è detenuto dalla società Canarbino spa con sede a La Spezia) dal gruppo tedesco guidato da VNG Verbunnetz Gas che le ha permesso di diventare successivamente la società italiana del gruppo EnBW, trattasi questa ultima di società pubblica, quotata alla borsa di Francoforte, con oltre 20 000 dipendenti e che viene classificata come la terza società per importanza dei servizi pubblici in Germania. Oggi Spigas è attiva sul mercato energetico e detiene diretta disponibilità di gas gestendo il trasporto lungo le reti internazionali, come il gasdotto austriaco Trans Austria Gasleitung, nazionali e regionali.

L’ingresso di Spigas e Canarbino in Nuovenergie è funzionale per l’implementazione del progetto di crescita della società nei territori limitrofi e non solo, concorrendo a valorizzare sia l’attuale management sia i valori distintivi della stessa ovvero economicità, vicinanza al territorio e trasparenza, valori che le hanno consentito di affermarsi con successo negli ultimi anni. “Il progetto di acquisizione di un partner di minoranza nel capitale sociale di Nuovenergie era stato inserito nel piano industriale 2015/2018 approvato dai soci comunali nel dicembre 2015 e che tale progetto successivamente era stato anche approvato con larga maggioranza dal Consigli Comunali di Rho, Settimo Milanese e Pero”  ha aggiunto l’Amministratore Unico Giuseppe D’Urso.

È importante precisare che, la società, oramai da diversi anni, ha intrapreso, e continuerà ad intraprendere anche con l’ingresso del nuovo socio, diversi progetti di innovazione che hanno portato Nuovenergie a distinguersi e ad emergere all’interno di un mercato sempre più concorrenziale. Numerose sono le iniziative di carattere commerciale oltre a quelle legate alla customer satisfaction che hanno contraddistinto l’azienda che da sempre sostiene il territorio che la ospita ed i cittadini che la abitano. “I nostri clienti sono la nostra forza ed è per questo che ogni giorno con passione, dedizione e volontà mettiamo la nostra energia al servizio della qualità al fine di garantire ai nostri clienti una customer experience di livello” ha affermato il Direttore Generale Luca Galetti ”Inoltre, al fine di valorizzare il Rhodense e le zone limitrofe e fedeli alla nostra mission “L’energia della tua città” abbiamo scelto di investire nel territorio e sostenere diverse associazioni culturali e sportive con le quali condividiamo valori importanti quali la responsabilità, la solidarietà, la dedizione e l’eticità. Le persone, che siano essi clienti, dipendenti o collaboratori, sono la risorsa principale dell’azienda e riteniamo che è proprio insieme alle persone che è stata creata l’identità societaria e che continuerà ad essere scritto il futuro di Nuovenergie.
Un importante traguardo raggiunto da Nuovenergie spa proprio qualche giorno fa è l’ottenimento dell’ambitissima certificazione Great Place To Work, una società che si occupa di misurare il livello di soddisfazione del nostro primo cliente (i nostri collaboratori) riguardo all’ambiente di lavoro 
“Si tratta di un traguardo importante che ci permette di essere la prima società del settore energy a cui viene rilasciata questa attestazione oltre ad essere la prima azienda a partecipazione pubblica del territorio. Ottenere il certificato GREAT PLACE TO WORK significa essere esempio per gli altri poiché questo certificato è un simbolo ed esprime la misura delle società che a livello internazionale si distinguono per la loro speciale condizione rispetto alla moltitudine” ha dichiarato soddisfatto il direttore generale Luca Galetti.

Inoltre, Nuovenergie, negli ultimi anni ha dimostrato il suo impegno anche in materia di eticità: è importante segnalare che la società da anni è attenta ed impegnata nella responsabilità sociale di impresa e nel 2016, al fine di confermare il suo impegno a livello etico, ha ottenuto il rilascio dell’attestazione del Bollino Etico Sociale. 
In definitiva, con l’inaugurazione della nuova Sede, operativa dal mese di luglio 2016, con l’ottenimento della certificazione Great Place To Work, i numerosi progetti in corso e con l’avvento di un partener privato qualificato si concretizzano dei momenti fondamentali nella vita della società che aprono nuove aspettative di crescita con vantaggi non solo per la società ma anche per i cittadini che sanno di poter contare su Nuovenergie come società caratterizzata da economicità affidabilità e trasparenza.